PONZANO FOTOGRAFIA DELLA POPOLAZIONE!

gennaio 14, 2019

Bilancio demografico Comune di Ponzano relativo al 2018:

– Abitanti inizio anno: 334 di cui 160 maschi e 174 femmine

– Abitanti fine anno:  338 di cui 163 maschi e 175 femmine

– Nascite: 5 (2 maschi e 3 femmine)

– Decessi: 9 (6 maschi e 3 femmine)

– Matrimoni: 3 (2 civili e 1 religioso)

– Immigrati: 17

– Emigrati:    9

– Famiglie a inizio anno: 165 – Famiglie a fine anno: 166

– Stranieri a inizio anno: 27 – Stranieri a fine anno: 31

– Comunità rappresentate: Rumeni 21, Moldavi 4, Albanesi 2, Filippini 2, Russi 1, Tedeschi 1

Ripartizione popolazione per fasce d’età:

da   0 a 21 anni: 14%

da 21 a 40 anni: 22%

da 40 a 60 anni: 27%

da 60 a 75 anni: 22%

Over 75 anni:   15%

Note:

Non abbiamo centenari. La più anziana Giorcelli Maria (Classe 1918) è mancata l’8 agosto un mese prima di raggiungere il secolo. Attualmente i più anziani sono Roncari Angela e Graziano Vittorio classe 1922.

Stabile la popolazione rispetto lo scorso anno +4 (9 decessi, 5 nati e 8 saldo tra emigrati e immigrati). Dopo tre anni senza nascite finalmente ne sono arrivati 5 (2 maschi e 3 femmine).

Da come si può notare anche Ponzano soffre dello spopolamento progressivo dei paesi di collina.

I servizi sono ridotti e ne soffrono sia i giovani che gli anziani.

Le risorse vanno trovate in agricolture di nicchia e nel turismo, cosa che negli ultimi anni si sta muovendo. Abbiamo visto nascere e crescere aziende biologiche che producono ottimi vini, allevamenti di capre e vitelli con carne e latte di ottima qualità. La natura incontaminata, i paesaggi le piste ciclabili e di treking hanno portato un turismo mirato e non di massa che ha fatto si che si stiano sviluppando attività ricettive e di ristorazione sul territorio. Questo grazie ai giovani che vedono un futuro un più roseo a casa propria.

Annunci

Quale miglior educatore di una bambina!!!

gennaio 14, 2019
Questa mattina nella posta in arrivo ho trovato questa lettera…..quanta verità nelle porole di una ragazzina, questo mi fa credere in ciò che faccio….dai che le nuove generazioni ci danno speranza! Meditate gente meditate….
Ragazzina che vive a contatto con la natura e gli animali. Cascina tra i boschi con allevamento di capre 300 capi e alcuni cavalli. Salidea è la testimonial del ns. futuro di come dovremmo affrontare i problemi ecologici per lasciare un mondo pulito alle generazioni che verranno.   La sua lettera è quanto di più bello e sano per tutti noi. # Cittadini del futuro   # Ponzano come ti vorrei.

 


ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE

gennaio 5, 2019

CONTRIBUTI AI PRIVATI PER LA ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE
Deliberazione della Giunta Regionale 7 dicembre 2018, n. 26-8011 -“Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati”. Criteri e indirizzi per il riparto e l’assegnazione delle risorse statali e regionali ai Comuni nonché per la rendicontazione dei contributi liquidati dai Comuni ai richiedenti.
Hanno diritto ai contributi per la realizzazione degli interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche: le persone disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti, coloro i quali abbiano a carico i sopra citati soggetti, i condomini ove risiedano le persone disabili, per opere relative alle parti comuni.
Le domande di contributo, devono essere presentate al Comune in cui è sito l’immobile, dal disabile (o da parte di chi ne esercita la tutela o la potestà), utilizzando l’apposita modulistica reperibile al sito: www.regione.piemonte.it/edilizia/modulistica.htm entro il 1° marzo di ogni anno. In tal caso rientrano nella graduatoria comunale dell’anno in corso. Le domande, comunque, possono essere presentate in qualsiasi giorno successivo al 1° marzo; in tale caso rientrano nel fabbisogno comunale dell’anno successivo. Entro il 31 marzo il comune, sulla base dell’istruttoria, invia con apposito provvedimento amministrativo, il fabbisogno comunale alla Regione, tramite PEC all’indirizzo:
ediliziasociale@cert.regione.piemonte.it
http://www.regione.piemonte.it/…/abbonati/2018/52/siste/000…


PIANTE TARTUFIGENE

gennaio 5, 2019

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI INDENNITA’ PER LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO TARTUFIGENO REGIONALE

La Regione Piemonte con D.D. n. 4100 del 13.12.2018, ha approvato l’avviso per la presentazione delle domande per la conservazione del patrimonio tartufigeno regionale e dei relativi allegati.
I proprietari/possessori delle piante tartufigene interessati, potranno presentare domanda presso l’Ufficio Comunale nel cui territorio sono radicate le piante, entro il
18 FEBBRAIO 2019
La domanda presentata per la prima volta deve essere redatta con il mod. (Allegato A), che contiene la proposta di piano di coltura e conservazione.
Alla domanda devono essere allegati:
-estratto di mappa catastale, relativo alle particelle interessate;
-fotocopia di un valido documento di identità del richiedente.
La domanda presentata per la seconda annualità, sempre che non siano occorse variazioni relative al richiedente o al numero delle particelle catastali o al numero delle piante tartufigene interessate, deve essere redatta secondo il mod. (allegato B).
Alla domanda deve essere allegata la fotocopia di un valido documento di identità del richiedente.
La determinazione ed i modelli di presentazione sono reperibili presso il Comune o scaricabili sul sito della Regione Piemonte: http:/www.regione.piemonte.it/foreste/it/1342.


Alla fine delle Feste salviamo gli alberi di Natale

gennaio 1, 2019


MIGLIORARE SI PUO’ E SI DEVE

gennaio 1, 2019

Domani 2 Gennaio prenderà avvio nel Comune di Ponzano il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti indifferenziati.
Per qualsiasi informazione contattare gli uffici comunali.

Questo slideshow richiede JavaScript.